Piatto di Giuliano Baglioni tiglio team studio etruscum

CHI SONO

OLYMPUS DIGITAL CAMERANon è semplice parlare di me e di tutto quello che faccio perché, da sempre, ho una personalità poliedrica. Le mie attività principali, al momento, sono la ricerca pittorica e il design, che trova applicazione concreta nella produzione di mobili artigianali e di altri oggetti d’uso esposti nel mio laboratorio, ma mi occupo anche di arte ceramica, pittura, fotografia, teatro e scrittura. Sono nato a Orvieto nel 1955 e mi sono formato presso l’Istituto d’Arte della città frequentando la sezione di grafica pubblicitaria e fotografia. Ho iniziato nel 1975 la mia attività espositiva ottenendo soddisfazioni e riconoscimenti, ma soprattutto maturando e accumulando, grazie al rapporto con il pubblico, un prezioso bagaglio di esperienze e di consapevolezze.

Per quanto riguarda il settore ceramico il mio intento è creare pezzi limitati, cercando di dar vita, attraverso la ricerca di forme semplici e essenziali, a effetti di eleganza e raffinatezza. Uso il supporto del biscotto in terracotta come tavolozza e, decorando a freddo, mescolo varie tecniche pittoriche e differenti materie: acrilico, lamina d’oro, smalti, sabbia.

La mia passione per il design ha trovato invece la sua realizzazione pratica nell’attività artigianale legata all’arredamento. Nel nostro laboratorio progettiamo e realizziamo ogni tipo di arredamento, personalizzando le soluzioni e i prodotti. [ leggi tutto ]

Dicono di me

OLYMPUS DIGITAL CAMERA“Carte Sacre” è una mostra itinerante che sarà esibita in vari luoghi di devozione personale e non solo, in tutta Italia. La mostra è formata da dodici tele di Giuliano Baglioni, noto artista che ha la sua base di lavoro a Orvieto.
Le tele sono dedicate a una libera traduzione di alcuni dei più famosi quadri del Caravaggio. L’intento di Baglioni non è quello di emulare Caravaggio, ma di usare queste opere come punto focale per una personale espressione e interpretazione di questi momenti mistici.
In queste dodici tele l’artista unisce la sua maestria nella pittura e nel disegno del corpo con una tecnica di stesura e sopra stesura di carte veline colorate, al fine catturare i concetti di luce e buio, aria e terra, sacro e profano: da qui il titolo della mostra, “Carte Sacre”. [ leggi tutto ]

Su Giuliano Baglioni...

RECENSIONI

ARTE

PITTURA

pittura_1Giuliano Baglioni ha iniziato fin da giovanissimo la sua attività pittorica, ottenendo vari riconoscimenti. Ama la sperimentazione di materiali sempre nuovi e diversi e la contaminazione contemporanea con i grandi del passato. [ leggi tutto ]

CERAMICA

ceramica_1Questo settore della produzione di Giuliano Baglioni si colloca nell’illustre tradizione dell’arte ceramica a Orvieto. Tradizione che, come è proprio del suo stile, l’artista reinterpreta con assoluta originalità nei suoi raffinati “tondi d’autore”. [ leggi tutto ]

FOTOGRAFIA

fotografia_1La passione di Giuliano Baglioni per la fotografia è amore antico. Ha fornito all’artista un attento metodo di sviluppo anche per la sua ricerca pittorica e costituisce quasi un terzo occhio per carpire i segreti di spazio, forme, materia, luce. [ leggi tutto ]

TEATRO

teatroAll’inizio degli anni Novanta Giuliano Baglioni fonda, insieme ad altri appassionati, il gruppo del “Piccolo Teatro delle Fontane”. Partito dal ruolo di attore/autore, attualmente si dedica per lo più alla regia e alla scenografia. [ leggi tutto ]

Design & Arredi

Grafico pubblicitario per formazione – è questa la specializzazione che ha conseguito a suo tempo presso l’Istituto d’Arte di Orvieto – Giuliano Baglioni ha concretizzato la sua passione per il design e la sua ricerca in questo ambito nell’attività del suo laboratorio artigianale, dove progetta e realizza in stile raffinato e originale arredamenti d’interni, mobili e altri oggetti d’uso. Nel suo laboratorio “Il legno” insieme ai suoi collaboratori dà forma a ogni genere di arredamento, studiando soluzioni e prodotti personalizzati a seconda degli spazi e delle esigenze dei clienti. Se il design è il primo fondamentale passo, importante e qualificante è anche la particolare attenzione che nel laboratorio viene prestata alla qualità dei materiali e al loro trattamento, eseguito con tecniche naturali e rispettose dell’ambiente.[ leggi tutto ]

Il mio Blog

UNA PASSEGGIATA NEI COLORI DI GIULIANO BAGLIONI

Sappiamo, per lunga consuetudine, quanto #GiulianoBaglioni sia capace di trasfigurare la propria creatività realizzando opere d’arte pregevoli, riportando, quasi senza parere, con molta semplicità e virtuosa manualità, in tela, in collages e nelle trame delle sue ceramiche, “figurazioni” capaci di suscitare l’ammirazione di chi guarda, percependone la “realtà” ma come asciugata al sole della fantasia.
E tutto questo non solo senza ripetizioni di stilemi propri o altrui, ma persino anticipando i nostri stessi gusti, proponendoci di volta in volta delle novità iconografiche in grado di ricrearci lo spirito senza annoiare.
E così, oggi, interagendo con le sue stesse creazioni (dotate di una bellezza… commovente) ha scoperto un nuovo… “mondo”, un “mondo” da percepite – come dire? – per interposta…lente, quella dei suoi obiettivi macro che testimoniano ciò che altrimenti sfuggirebbe alla nostra attenzione, riuscendo a scorgere, passeggiando nei suoi smalti e nelle sue crete, mappe di terre “increate”, riverberi di petali psichedelici, in un groviglio di sensi ed emozioni.
Una nuova “oggettività” ottenuta semplicemente (semplicemente?) cambiando di passo, regolando il proprio sguardo con le coordinate dei suoi colori e dei suoi grumi di terre cotte nella sua bottega in quel di Castel Viscardo.
Un paese ed un laboratorio (anche di originalissimi arredi in legno) da tenere ben stretti nei nostri cuori, consapevoli che la strada luminosa dello stupore passa anche da quelle parti!

Aldo Lo Presti

“BaglioRi” Ritagli d’Autore

“Pensare confonde le idee”, è in questa affermazione di Bruno Munari che si raccoglie sia il pensiero che l’agire, una sintesi cioè di istinto creativo ed azione subitanea (che però non è la rincorsa alla banalità della fretta), che, in tanti anni di attività, ho praticato con tenacia.

L’esecuzione di un’opera deve possedere necessariamente una precisa e, allo stesso tempo, una decisa spontaneità, una “sprezzatura” che non significa però “improvvisazione”, giocandosi come fa su una serie di gesti allenati, che si nutrono di osservazione ed esercizio pratico.

Un vecchio detto cinese dice che “quello che non si può dire in poche parole non si può dirlo neanche in molte”.

Read More

NERORVIETO tra pittura e ceramica

Ci sono neri e neri in pittura ed in ceramica, ed ognuno di essi possiede una sua propria coloritura in base al tipo di pigmento utilizzato. Gli esempi sono infiniti, passando dal nero bituminoso di Géricault (a magnificare indirettamente il progresso industriale) alle combustioni geniali di Burri (a testimoniare la ferocia della guerra), dagli sfondi stupefacenti di Caravaggio ai monocromi di Malevich, senza dimenticare l’eleganza del manto della Madonna del Ghirlandaio della fiorentina Cappella Vespucci.

Read More

“Neroluce. Dettagli di paesaggi umani”. Giuliano Baglioni espone a Viterbo

 

neroluce1“Vitalismo, senso del colore, tensione formale, sono le qualità salienti delle opere di Giuliano Baglioni.
Oggetti pensati per l’arredamento che privilegiano motivi associati alla cultura etrusca, realizzati uno ad uno assumendo così l’unicità dell’opera.
Le decorazioni semplici, lasciano intravedere l’occhio del drago, di un pesce, o quanto ancora ci si voglia vedere.
Baglioni nel percorso ha saputo acquisire attraverso la pittura un’inconfondibile “poesia colorata”.

Read More

“Neroluce”. Giuliano Baglioni alla Fabbriceria della Chiesa Cattedrale di Pienza

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“Dopo il Rosso e il Nero del Caravaggio, oggi è nella Luce assorbita dallo stesso Nero che Baglioni ha trovato un’altra dimensione espressiva, facendone materia pittorica primaria a partire dai supporti utilizzati: semplici pannelli di legno grezzo lasciato alla sua ruvidità. Un Nero capace, oggi, di accogliere, con materna dolcezza e paterna scabrosità materica, una singolare abilità di sincero operatore d’arte, maturata nel corso di una lunga carriera in cui l’artista orvietano ha saputo mettere a frutto un’invidiabile manualità, sempre declamando un’inconfondibile (e mai uguale a se stessa) poesia colorata.

Read More

“Carte sacre” a Palazzo Oddo di Albenga

giuliano-baglioni-albengaPalazzo Oddo – Albenga
9-26 aprile 2015

“Una grande mostra d’arte in occasione della manifestazione Fior d’Albenga verrà inaugurata oggi a Palazzo Oddo. Si tratta di “Carte sacre: Baglioni traduce Caravaggio” dell’artista orvietano Giuliano Baglioni.

Read More

Giuliano Baglioni

Info contatti









    Dove siamo