“Carte sacre” in mostra alla Fabbriceria della Chiesa Cattedrale di Pienza

carte sacreDopo le soddisfazioni orvietane nella mostra che, in collaborazione con l’Opera del Duomo di Orvieto, si è tenuta presso la Chiesa dei Santi Apostoli, il mio ultimo lavoro “Carte Sacre: Baglioni traduce Caravaggio” approda alla Fabbriceria Contemporanea della Chiesa Cattedrale di Pienza. La mostra, relativa a un ciclo pittorico dedicato alla libera traduzione di alcune delle opere più conosciute del Caravaggio sarà inaugurata sabato 23 agosto alle 18.

Dieci opere di grandi dimensioni ispirate a quelle più direttamente religiose del Caravaggio come: la Deposizione di Cristo, la Crocifissione di San Pietro, la Flagellazione, da cui ho estratto alcuni brani pittorici a cui ho dato un taglio contemporaneo, trasformandoli – attraverso il colore e altri materiali eterogenei medium direttamente espressivi – in un linguaggio che si fa portavoce dell’attualità della sofferenza umana. Pitture che trovano ancora più senso nel dialogo con quegli spazi sacri che molto spesso sopravvivono nelle loro funzioni originarie attraverso i frammenti di ricordi personali di ognuno, ma che dovrebbero rivivere un futuro di nuovo intatto.